Tisane: un momento di relax e benessere

Una fredda serata d’inverno, una coperta che ci avvolge e una tisana calda in mano. Che piacevole visione! Non sono solo un momento di relax nelle fredde serate invernali, le tisane possono essere un vero toccasana. Essendo composte da acqua, sono molto utili per reidratarsi, soprattutto nel caso in cui non si ha la buona abitudine di bere durante la giornata; inoltre non contengono caffeina, perciò possono essere consumate in qualsiasi momento del giorno.

La tisana viene definita come una preparazione liquida di erbe con proprietà medicamentose e a differenza dei decotti, degli infusi e dei macerati, per prepararla si utilizzano sia le parti tenere, come fiori e foglie, sia quelle legnose, resistenti e dure, come radicicortecce e semi .

Risultato immagini per tisane

Le tisane sono ricche di proprietà diverse: ogni pianta, ogni erba, ogni radice, oltre ad avere un proprio gusto e profumo, può essere utile per scopi differenti. Ognuna di esse svolge una propria funzione. Qui sotto ne elencheremo alcune:

Per disturbi come mal di testa, le piante ideali sono la menta, il tarassaco e la curcuma; quest’ultima è un utile rimedio naturale anche contro il mal di testa, lo stesso vale per lo zenzero, il miele e il limone. Per il raffreddore si consiglia zenzero, menta, timo ed eucalipto. Tra gli altri numerosi effetti benefici, le tisane possono alleviare il senso di ansia o stress, con particolare riferimento alle tisane con melissa, lavanda o basilico.

Nel caso in cui il sapore aspro ed erbaceo della tisana non faccia per te, puoi sempre aggiungere un cucchiaio di miele, o uno di sciroppo di agave, un’alternativa salutare al posto dello zucchero. Sarebbe comunque meglio abituarsi a berle al naturale, senza aggiunta di dolcificanti. Basterebbe diminuirne gradualmente la quantità di volta in volta.

Come per ogni cosa, è bene non eccederne con il consumo e leggere bene gli ingredienti presenti, in modo da evitare eventuali effetti collaterali.