Oli vegetali in cosmesi

Gli oli vegetali cosmetici offrono grandi benefici a tutti i tessuti corporei: idratano, disinfiammano, levigano, nutrono e tonificano. Ognuno ha diverse caratteristiche e sono dermoaffini alla nostra pelle.


Olio di Argan

È ottenuto dalla lavorazione dei noccioli dei frutti dell’albero omonimo che si trova in Marocco. Possiede proprietà anti-age, cicatrizzanti, riparatrici, protettive ed elasticizzanti. Inoltre è molto nutriente e adatto quindi a pelli molto secche. È ricco di antiossidanti come la vitamina E e la vitamina A (anti radicali liberi).


Olio di mandorle dolci

È uno degli oli più conosciuti grazie alla sua proprietà elasticizzante (infatti, per questo motivo viene molto utilizzato contro le smagliature in gravidanza). Ha inoltre un buon potere idratante senza però lasciare la pelle unta. È ricco di antiossidanti e proteine. Trova uso anche nella fase di strucco, passato sul viso con semplici dischetti di cotone.


Olio di cocco

È un ottimo prodotto per la cosmesi. Ricco di vitamine, soprattutto A (anti radicali liberi) ed E (antiossidante), è molto nutriente e adatto per pelli molto secche, ha inoltre un’azione lenitiva. Possiede una caratteristica speciale: a temperatura ambiente si presenta solido e bianco mentre se si scalda, ad esempio in acqua calda, torna alla sua consistenza liquida e trasparente.


Olio di jojoba

È uno degli oli più dermoaffini alla nostra pelle, quindi quello più facilmente assorbibile perché più simile al nostro sebo (infatti è adatto anche a pelli impure). Ha una fragranza leggera, è elasticizzante, nutriente e ricco di vitamina E. Inoltre è molto efficace contro gli agenti esterni tipo smog perché crea una sorta di barriera protettiva.


Olio di semi di lino

Trova il suo utilizzo soprattutto nei capelli ai quali dona luminosità e morbidezza grazie alla sua corposità. Viene utilizzato inoltre nelle ciglia per rinforzarle e renderle più voluminose.