Il sole allontana il cattivo umore?

Tra circa un mese saluteremo l’inverno per dare il benvenuto alla stagione in cui sbocciano i fiori, portando colori e vivacità: la Primavera.  Oltre ai fiori, in questa dolce stagione anche il sole ci coccolerà con il suo calore e farà andare via la tristezza. Questo succede perchè le giornate che si allungano e l’effetto del sole e delle temperature più miti possono contribuire a migliorare il buon umore e allontanare lo stress.

Grazie all’attività dei neurotrasmettitori le difese del sistema immunitario aumentano, la risposta del sistema endocrino migliora e i ritmi biologici si regolarizzano. La luce del sole inoltre ha effetti benefici sui pazienti affetti da Alzheimer: ricerche cliniche hanno infatti dimostrato che la luce ad ampio spettro, combinata con l’oscurità durante le ore notturne, può ridurre stress e agitazione, oltre a migliorare la qualità del sonno.

Il sole influenza il metabolismo e incide positivamente sulla qualità del sonno. La luce solare coinvolge occhi, pelle, nervi e cervello con la conseguente produzione di neurotrasmettitori fondamentali per il ritmo sonno veglia. L’esposizione al sole durante il giorno, incentiverebbe la naturale produzione di melatonina di notte, contribuendo a regolarizzare l’equilibrio ormonale.

Sicuramente il sole ci fa del bene, ma ovviamente è consigliato di esporsi con prudenza, soprattutto quando i raggi sono molto forti, usando un’adeguata protezione solare.