olio-di-cocco-candela

Olio di cocco, 10 usi in cosmetica e in cucina

L’olio di cocco è un prodotto naturale super versatile grazie alla sua ampia gamma di utilizzi e sia in campo cosmetico che nella cucina; inoltre è molto famoso per le sue proprietà benefiche, soprattutto se usato come cosmetico.

Prima di illustrare i molteplici modi in cui utilizzarlo, scopriamo in breve che cos’è l’olio di cocco e quali sono i benefici può donarci.

Cos’è l’olio di cocco?

Chiamato anche Cocos Nucifera, l’olio di cocco viene ricavato dai semi della noce di cocco. L’olio di cocco è ricco di acido laurico e acidi grassi essenziali:

  • aiuta a combattere il colesterolo cattivo (LDL) aumentando quello buono (HDL);
  • aiuta a prevenire il sorgere di alcune patologie di origine ormonale, tra cui ad esempio, l’ovaio policistico;
  • aiuta a prevenire patologie cardiovascolari e malattie degenerative come il morbo di Alzheimer.

Oltre a ciò l’olio di cocco possiede delle efficaci azioni anti antibatteriche e antifungine proprio per merito dell’acido laurico.

Tuttavia, bisogna sottolineare che è presente un forte dibattito per quanto riguarda le controindicazioni a livello alimentare, per cui è bene informarsi prima di consumare questo tipo di prodotto.

olio-di-cocco-ciotole
it.freepik.com

Gli usi dell’olio di cocco: eccone alcuni

Passiamo ora a capire come usare questo fantastico prodotto. Ecco di seguito un elenco di 10 fra i suoi molteplici usi.

1. Crema idratante per il corpo

L’olio di cocco si rivela un prezioso amico per idratare la pelle del nostro corpo, soprattutto in quelle zone come braccia e gambe, dove la pelle tende ad essere più secca.

Dopo una doccia o un bagno rilassante, basta una piccola quantità da applicare sulla pelle ancora umida per renderla morbida e setosa.

2. Struccante naturale

L’olio di cocco può essere utilizzato come struccante naturale. Tuttavia, non bisogna utilizzarlo da solo: poichè essendo una sostanza grassa, oltre ad essere difficile da rimuovere con acqua, può essere controproducente per chi ha la pelle grassa e acneica.

Per saperne di più, puoi leggere questo articolo che spiega come usare l’olio di cocco struccante in sicurezza.

3. Maschera nutriente per capelli

Soprattutto in questo periodo, dopo che vento, sole e sale del mare possono aver disidratato le nostre chiome, è importante prendercene cura. Un ottimo rimedio è una maschera nutriente: applica l’olio sui capelli bagnati prima dello shampoo, lascia in posa dai 30 minuti a un’ora e poi risciacqua. Se hai i capelli particolarmente secchi, allora meglio lasciare in posa anche tutta la notte, senza però superare le 8 ore.

olio di cocco spa
it.freepik.com

4. Scrub corpo

Servono davvero pochi ingredienti per creare un favoloso scrub per il corpo, utile a eliminare le cellule morte e l’impurità della pelle.

Gli ingredienti di base sono olio di cocco e zucchero, a cui possiamo aggiungere anche altri ingredienti. Ecco una ricetta per uno scrub con l’olio di cocco:

  • Due cucchiai di caffè
  • Tre cucchiai di Olio di Cocco
  • Due cucchiai di zucchero

5. Oil pulling

L’oil pulling, ovvero “tirare l’olio“, è un’antica pratica ayurvedica che aiuta la pulizia del cavo orale grazie all’uso di un olio biologico utilizzato come collutorio. Ecco come si usa:

  • preferibilmente al mattino, a digiuno, fare dei gargarismi con un cucchiaio di olio di cocco in modo da raggiungere tutta la cavità orale e far assorbire all’olio le tossine e i batteri.
  • Dopo 15/20 minuti sputare e poi risciacquare con acqua.
  • Per una migliore resa, bisogna avere costanza e cercare di praticarlo ogni giorno per un mese.

6. Rimedio contro l’herpes labiale

Per combattere l’herpes labiale, possiamo utilizzare l’olio di cocco:

  • applichiamo con un batuffolo di cotone una piccola dose di olio e lasciarlo in posa.
  • Dopo essere stati a contatto con l’herpes, bisogna subito sciacquarsi le mani.

7. Per la cottura in cucina

L’olio di cocco è un grasso che può essere utilizzato anche per cucinare le nostre pietanze, grazie al fatto che quando viene riscaldato non cambia la sua struttura. Inoltre, può essere un valido sostituto al burro per chi è vegano o intollerante al lattosio. Tuttavia, bisogna stare attenti al dosaggio e usarlo con moderatezza!

8. Contro le infezioni all’orecchio

Come detto prima, l’olio di cocco ha delle proprietà antisettiche e antibatteriche. Per questo, un antidoto contro le infezioni all’orecchio potrebbe essere questo:

  • fai bollire quest’olio con uno spicchio d’aglio;
  • applicalo sulla zona interessata una volta raffreddato.

9. Per rinforzare il sistema immunitario

In vista dell’autunno e inverno, è bene proteggersi dai malanni di stagione. Assunto con un po’ di limone e acqua calda, l’olio di cocco si rivela utile per combattere il mal di gola ma può anche aiutarci a liberare il naso chiuso, mescolato con dell’olio essenziale di menta.

10. Antiruggine

Questo olio è così versatile da poter essere utilizzato anche come antiruggine: basterà applicarne una piccola quantità dopo aver sciacquato e asciugato le nostre pentole, per evitare che si crei la ruggine.

Questi sono degli utilizzi che personalmente trovo interessanti, ma sono solo pochi fra i tantissimi usi che si possono fare di questo fantastico olio naturale.